Il Duomo

Duomo-ComoCroci Abbigliamento si affaccia sulla splendida piazza che ospita il Duomo di Como, consacrato a Santa Maria Assunta e chiesa principale del capoluogo lariano. Ubicato nei pressi del lago, il Duomo è uno dei più importanti monumenti di culto della provincia di Como, della Lombardia e di tutta l’Italia settentrionale.

Nel IX secolo venne edificata una prima cattedrale dedicata a Santa Maria Maggiore, ma nel XIV secolo si decise di creare un nuovo edificio che, in un primo tempo, convisse con il vecchio (in seguito demolito nel XV secolo). La costruzione di Santa Maria Assunta venne avviata nel 1396, dieci anni dopo l’inizio dei lavori per il Duomo di Milano. Il primo architetto fu Lorenzo degli Spazzi di Laino, seguito poi, tra il 1426 e il 1453, da Pietro da Breggia e, dal 1457,  da Florio da Bontà e Luchino Scarabota. La facciata venne edificata tra il 1447 e il 1489. L’opera venne terminata nel 1770 con l’elevazione della cupola, realizzata da Filippo Juvara.

L’ impianto è a croce latina con tre navate e transetto sormontato dall’imponente cupola. Nella facciata e nelle navate prevale lo stile gotico, anche se l’architettura complessiva dell’edificio è il frutto dell’armoniosa contaminazione degli influssi artistici maturati nel tempo. Il Duomo di Como ha subito a più riprese interventi di restauro: nel 1933 (per consolidare la facciata), nell’immediato dopoguerra (per rinforzare il gugliotto) e, in epoca recente, per salvaguardare statue e sostituire marmi corrosi dal tempo e dall’inquinamento.

English